Tutela dell' Ambiente

PROCESSO BUZZI

Sta per iniziare presso il tribunale di Trani l’udienza del processo per disastro ambientale, falso ideologico e abuso d’ufficio alla Buzzi Unicem che ha visto 17 rinvii a giudizio (tecnici arpa, tecnici Regione e Provincia, management delle aziende che conferiscono i css inceneriti dalla Buzzi). Presiede il dr. Messina. Presenti al fine di costituirsi parte […]

Salute

PROCESSO A CARICO DELLA BUZZI UNICEM, DEI TECNICI ARPA-REGIONE-PROVINCIA E DELLE AZIENDE CHE CONFERISCONO I MATERIALI PER L’INCENERIMENTO: RINVIATO

  A causa di un disguido relativo alle notifiche alla Regione e al Ministero dell’Ambiente l’udienza è stata rinviata al 15 Febbraio ore 15.30. Una nota: il Sindaco Cascella è arrivato in Tribunale allorquando, a seduta sciolta, noi cittadini attivi stavamo uscendo. Una metafora dei ritardi cronici che connotano questa amministrazione comunale? Noi attivisti saremo […]

Accessi agli atti Comunicati stampa Istanze Protocollate

CAPPELLA CIMITERIALE NAZARETH

  Ben sette mesi, questo è il tempo che il Comune di Barletta, nella persona del dirigente arch. Lamacchia, ha impiegato per rispondere ad una nota protocollata a luglio 2016 dal consigliere regionale Mario Conca –Movimento 5 Stelle-, che ci preme ringraziare per l’ esemplare disponibilità. Nella nota si chiedeva al Sindaco Cascella di trasmettere […]

Eventi e Manifestazioni Tutela dell' Ambiente

NO ALLE DISCARICHE

“A Cavallino (Le) la presenza della discarica ha determinato un impoverimento del territorio, i prezzi delle case sono crollati…, senza considerare l’ impatto sulla salute e sull’ambiente”. Barbara Lezzi Davvero vogliamo permettere che il business dei rifiuti impoverisca il nostro territorio, come è giá avvenuto a Cavallino? Da parte nostra continuerá l’impegno mirato a ribadire […]

Comunicati stampa Eventi e Manifestazioni Tutela dell' Ambiente

TURISMO O BUSINESS DEI RIFIUTI IL VOLANO DELL’ECONOMIA BARLETTANA?

    Potevamo connotarci come un territorio la cui economia fosse legata al turismo, alla rivalutazione dei siti archeologici, uno per tutti quello di Canne della Battaglia. Potevamo attrarre visitatori per il litorale sabbioso a perdita d’occhio. Potevamo concentrarci sulle eccellenze eno-gastronomiche. Invece è accaduto che la politica abbia agevolato, o quanto meno non abbia […]